venerdì 6 gennaio 2017

Datteri freschi ripieni al Gorgonzola

Un'idea sfiziosa per chi come me ama i sapori decisi, da proporre come antipasto: datteri freschi ripieni di gorgonzola. Durante le feste natalizie, ho trovato con sorpresa una vaschetta di datteri freschi provenienti da Israele. Mi è venuta subito in mente l'accostamento con un formaggio che a me piace molto dato il suo sapore forte e leggermente piccante, il gorgonzola.  

Sarà sufficiente tagliare a metà i datteri, privarli del nocciolo centrale e riempirli con un cucchiaino di gorgonzola, dolce o piccante a seconda dei vostri gusti. Vi consiglio di tirarlo fuori dal frigo almeno una mezz'ora prima, per lasciarlo ammorbidire.
Vi avviso, possono creare dipendenza quindi non eccedete nella quantità durante la preparazione...occhio non vede, cuore (o gola) non duole!

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI: il gorgonzola è il formaggio erborinato per eccellenza, tipico della Lombardia, prodotto da latte vaccino intero o pastorizzato il cui tipico colore verde/bluastro è dovuto alla presenza della muffa del genere Penicillium. Per 100 g di gorgonzola abbiamo 324 kcal, 1 g di carboidrati, 19 g di proteine e 27 g di grassi, con 70 mg di colesterolo, 400 mg di calcio, oltre che buone quantità di sodio, potassio e fosforo. Nel 1996, il gorgonzola è stato riconosciuto dalla  Comunità Europea e registrato nella lista dei prodotti DOP (Reg. Cee n° 1107/96). Si può riconoscere dal contrassegno "g" esposto su entrambe le facce oltre che il marchio di origine DOP.

I datteri freschi rispetto ai secchi, corrono il rischio di un più rapido deperimento, per questo non è facilissimo trovarli, ma ovviamente sarebbe preferibile il loro consumo fresco rispetto al secco. La loro ricchezza in fibre, li rende adatti in caso di stipsi e come prevenzione per ipercolesterolemie, inoltre sono ricchi di potassio che ha un'azione depurativa grazie allo stimolo sulla diuresi renale. 
100 g di datteri freschi contengono 31 g di carboidrati rispetto ai 63 g dei secchi, che ovviamente  a parità di peso, hanno gli zuccheri concentrati. Una porzione quindi potrebbe essere di 150-200 g di datteri freschi (circa una decina ma dipende dalla grandezza) se vogliamo consumarli alla stregua di un qualsiasi frutto. 

Nessun commento:

Posta un commento