giovedì 29 gennaio 2015

Purè di Rapa Bianca al masala

Dal nostro orto domestico ho recuperato un paio di rape bianche, che onestamente non avevo mai mangiato ancora. Ho aspettato un pò prima di cucinarle perchè volevo prepararle in modo meno classico. Pertanto oggi, dopo averle pulite e cotte a vapore a tocchetti, ne ho assaggiato un pezzo e ne ho potuto apprezzare la loro dolcezza e la consistenza tipica dei tuberi come le patate. Così ho pensato che avrei potuto frullarle per ottenerne un purè. Frullatore alla mano, in meno di un minuto il passato di rape è pronto. 
Per aggiungere un pò più carattere alla ricetta, l'ho condito con un filo d'olio e una miscela di spezie che ho comprato tempo fa, la tandoori masala, composta da peperoncino, coriandolo, chiodi di garofano, cardamomo, fieno greco, cannella, pimento e zenzero. Il nome deriva dal fatto che nella cucina indiana viene utilizzata per aromatizzare il pollo o altre pietanze cotte nel tipico forno tandoori. Se non avete questa miscela di spezie, potete aggiungere della paprika piccante, oppure del peperoncino. Questa versione di purè è chiaramente light, ma a piacere potete ottenerne una più classica aggiungendo del formaggio, del burro o del latte.

INDICAZIONI NUTRIZIONALI. la rapa ha circa 20-30 kcal per 100 g ed è ricca di acqua e di minerali (potassio, calcio, sodio, fosforo) oltre che di vitamina C e di acido folico. La rapa ha proprietà disintossicanti e antiossidanti (per la presenza della quercitina), ma ha anche un elevato indice glicemico, soprattutto se consumata cotta e non lasciata a raffreddare; quindi va consumata con moderazione dai diabetici, da chi deve controllare i valori di insulina e da chi soffre di patologie tiroidee, perchè lo iodio necessario per la sintesi degli ormoni tiroidei ne può essere sequestrato, soprattutto se consumata cruda.

Nessun commento:

Posta un commento