mercoledì 3 ottobre 2012

Gnocchi con ragù di soia

La soia è un alimento ben noto ai vegetariani, che lo consumano in alternativa alla carne, poichè essendo una leguminosa, è ricca di proteine vegetali. Anche se non sono vegetariana, mi piace mangiare la soia, soprattutto per un discorso di variabilità alimentare. In commercio (erboristerie, negozi biologici...) è possibile trovare le versioni di soia destrutturata, ottenuta dalla farina, sia in formato bocconcini che granulare. In entrambi i casi, prima della cottura secondo la nostra ricetta, è necessario un passaggio di reidratazione in acqua bollente o brodo. Nella ricetta che vi propongo oggi, ho usato la soia granulare che si presta molto bene (date le dimensioni) alla preparazione del ragù, con il quale ho condito degli gnocchi di patate. Un piatto tutto vegetale, senza proteine e grassi animali, quindi leggero ma completo nello stesso tempo. Vi sfido a proporlo e per i più scettici, a non rivelarne l'origine...nessuno si accorgerà che non è carne!  


INGREDIENTI PER 4 PORZIONI: 500g di patate; 100g di farina integrale; 50g di farina 00; 2 carote; 1 cubetto di spinaci congelati; 150g di soia granulare,  1/2 l di passata di pomodoro; 1 spicchio d’aglio; 3 C olio evo; sale e noce moscata q.b

Lessare le patate (con la buccia) insieme alle carote fino a cottura; pelate le patate e nel frattempo lessate anche il cubetto di spinaci. Schiacciate le patate e le carote con uno schiacciapatate e lasciate raffreddare sul piano di lavoro, insieme agli spinaci. Procedete quindi ad impastare gli gnocchi unendo le farine, il sale e la noce moscata, fino ad ottenere un impasto soffice ma compatto. Aggiungete farina se dovesse risultare troppo morbido. Ad impasto pronto, tagliatelo a fette e lavorate ogni fetta con le mani fino a quando otterrete una rotolo lungo e abbastanza fine. Poi tagliate ogni rotolo a pezzettini per formare gli gnocchi. Per il ragù: reidratate la soia granulare in acqua bollente salata o brodo vegetale per 10 minuti, quindi strizzate l’acqua in eccesso. Preparate il ragù facendo soffriggere 1 spicchio d’aglio in 3 cucchiai di olio, aggiungete la passata di pomodoro e la soia reidratata. Cuocete per 20 minuti circa. Procedete a cuocere gli gnocchi in acqua salata e una volta venuti a galla, scolateli e mantecateli nel ragù di soia, aggiungendo noce moscata a piacimento.

INFORMAZIONI SUL PASTO:  questo pasto è completo per quello che riguarda primo e secondo piatto, concludetelo con un contorno di verdure.

Nessun commento:

Posta un commento