mercoledì 5 settembre 2012

I Muffin per "la donna cannone"

Buongiorno! stamattina ho fatto colazione con i miei fantastici (scusate se non sono modesta) MUFFIN alle carote, sfornati ieri sera dopo uno dei miei "raptus da impasto" come li definisco io. Non so se vi capita mai, è una smania che parte dall'interno e che deve concludersi necessariamente nella produzione di qualcosa che hai in mente, che immagini già...una trasformazione della tua energia momentanea...e se questo avviene in cucina, tanto meglio no? In questo caso vi ritrovate la colazione pronta per la mattina!:-)
Inoltre dovete sapere che quando sono presa da questo raptus, devo necessariamente ascoltare della musica e questa volta la scelta è caduta su Francesco De Gregori...ecco perchè li ho chiamati i muffin della donna cannone! Ma potete stare tranquilli, il risultato dopo averli mangiati non è lo stesso!:-)
Vi riporto la ricetta relativa a 12 muffin (utilizzando lo stampo relativo); nella ricetta ho usato il burro dato che nei dolci che consumiamo saltuariamente, conferisce un sapore particolare e nelle giuste quantità, non modifica l'apporto energetico rispetto all'olio. Se ne utilizziamo poi la versione chiarificata (o ghee), non avremo nè lattosio nè le caseine del latte, oltre ad essere sicuri che i grassi in esso contenuti, non si degraderanno nella cottura, avendo il burro chiarificato un alto punto di fumo rispetto agli oli vegetali come mais o girasole.
Come lievito ho utilizzato il cremor tartaro, è un lievito chimico che si usa in caso di intolleranze ai lieviti e comunque quando vogliamo ottenere impasti soffici. Va usato insieme al bicarbonato nelle stesse quantità.


INGREDIENTI PER 12 MUFFIN: 150 g di farina integrale; 100 g di mandorle; 200 g di carote; 200 ml di succo di arancia; 40 g di burro chiarificato; scorza di 1 limone e di 1 arancia; 1 uovo, 50 g di zucchero integrale di canna; acqua q.b,  8 g di cremor tartaro + 8 g di bicarbonato di sodio


Fare sciogliere a temperatura ambiente il burro e grattugiare le scorze di arancia e limone. Frullare in un mixer le carote pulite e le mandorle con 50 g di farina. Sbattere l' uovo con lo zucchero integrale di canna, unire il burro fuso (o 50 ml di olio extravergine di oliva) e il succo di arancia. Aggiungere il resto della farina e il lievito, regolando con dell'acqua o del latte vegetale, la consistenza dell'impasto. Ungete gli stampi da muffin con olio o burro oppure usate i contenitori di carta appositi. Riempite per 2/3 con l'impasto. Infornare a 180°C per 20-30 minuti circa.


INFORMAZIONI NUTRIZIONALI: un singolo muffin (60g circa) contiene 15 g di carboidrati, 4 g di proteine e circa 8 g di grassi (1/6 di saturi) per un totale di 143Kcal circa a muffin. Quindi lo potete mangiare tranquillamente a colazione, accompagnandolo con una tazza di caffè o the.
VARIANTE: potete sostituire la farina di frumento con altre farine e il burro con olio extravergine di oliva, così come lo zucchero integrale di canna con della polvere di stevia, regolando in base al vostro gusto.


Ed infine aggiungerei una delle mie preferite!



Nessun commento:

Posta un commento